"NON E' MIO DESIDERIO STAMPARE MOLTI LIBRI, MA SOLO  QUELLI

IMPORTANTI O DI MERITO INTRINSECO".

John Baskerville tipografo ed editore (Birmingham 1705 - London 1775)

Norme editoriali

Indicazioni consigliate per la redazione dei testi che saranno pubblicati da Baskerville

FilE:

Redatto in un programma di scrittura aperto (preferibilmente MS Word o Pages). NON in PDF o altri formati.

 

Lingu:
Italiano standard – accenti italiani corretti (es: “ è ” e non “ e’ ” )

 

Testo

Capoversi: rientrare utilizzando il tasto tabulatore (e non la barra spaziatrice)

Non inserire spazi fra un paragrafo e l’altro, ridurre l’uso di maiuscole all’essenziale e in maniera omogenea in tutto il volume; evitare le maiuscole per termini comuni di carattere generale (stato, comune, regione, provincia, ecc.)

 

Per evidenziare una parola:

· è preferibile utilizzare le virgolette “parola”

· evitare MAIUSCOLE, grassetto, sottolineate

 

Virgolette: utilizzare le virgolette alte doppie (es.: “Il lavoro….”) e quelle alte semplici all’interno di una frase fra virgolette (es.: “Territorio, servizi e ‘nuova geografia’ economica e sociale”)

 

Apostrofo: utilizzare quello proprio del carattere

 

Sigle:

· maiuscola la prima lettera e minuscole le successive

· senza il punto tra una lettera e l’altra (es.: Cgil, Inail, Onu, Ue)

 

Parole straniere:

utilizzarle sempre al singolare e non al plurale, salvo le citazioni da altri testi.

 

Citazioni di parole straniere non usate in italiano e neologismi: in corsivo.

 

Citazioni all’interno del testo più lunghe di 5 righe: corpo 9 su 11 e giustificazione ridotta.

 

Spaziatura
Come usare gli spazi bianchi:

- SI prima e dopo la lineetta corta, che inserisce un inciso o introduce un dialogo

(es.: l’IpL – che è una fondazione – persegue gli scopi…)

- SI fra e dopo parole abbreviate puntate (es.: Ass. reg., D. lgs. 626/94)

- SI fra il segno di punteggiatura e la parola successiva

- NO fra fine parola e segno di punteggiatura

- NO prima e dopo il trattino che collega due parole (es.: tecnico-giuridico)

- NO prima e dopo la barra (es.: maggiore/minore)

- NO prima e dopo il simbolo percentuale (es.: 3%)

- NO dopo il segno di aperta parentesi e prima del segno di chiusa parentesi

- NO prima e dopo i simboli matematici: +, – x, :, =, ecc. (es.: 3+2=5–1x2:4=2)

 

Note
A piè di pagina:

Numero nel testo di rimando alla nota: collocato prima del segno di punteggiatura

 

Riferimenti bibliografici

Cognome, Iniziale del nome puntata*, Titolo, Editore, Luogo, Anno, punto

(es.: Adorno T., Saggio sulla cultura di massa, Einaudi, Torino, 1966.)

oppure

Cognome, Iniziale del nome puntata*, Titolo, in (si legga: contenuto in) Nome

Autore, Titolo Volume (o Titolo Rivista, n° Rivista), Editore, Luogo, Anno,

punto

(es.: Adorno T. H., Saggio sulla cultura di massa, in Horkheimer M., Adorno T.

H., “La dialettica dell’illuminismo”, Einaudi, Torino, 1966.)

* quando le iniziali del nome sono 2, vanno puntate e spaziate fra loro

(es.: Adorno T. H. e non Adorno T.H.)

Figure
tutte le immagini (tabelle, grafici, cartografie, fotografie, ecc.) diventano

indistintamente Fig. numerate progressivamente e menzionate con tale numero nel

testo prima dell’inserimento, tale menzione va evidenziata in giallo per facilitarne

la collocazione tipografica

file Fig: ogni Fig. va memorizzata in un singolo file con precisa indicazione nel

nome del file del numero

Formato: le Fig. debbono essere formattate in uno dei seguenti formati:

immagini: TIF, JPG, PNG (alta risoluzione) oppure vettoriali: AI o EPS.

 

Evitare i filetti verticali nella gabbia delle tabelle

 

Inserire le figure e i grafici dentro ad un box

 

Esempio:

 

 

Norme editoriali Baskerville in un file PDF stampabile

 

© 1986 - 2022  Baskerville -fondata nel 1986 - www.baskerville.it - Cod. Fisc.: 04215210370